E’ stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 293 del 10 dicembre 2021, S.O. n. 44, il Decreto legislativo di attuazione della direttiva (UE) 2018/1808 del 14 novembre 2018 riguardo la fornitura di servizi di media audiovisivi, cosiddetta “Direttiva SMAV” (SMAV acronimo di Servizi Media Audiovisivi).



Il Decreto legislativo n. 208 dell’8 novembre 2021, in vigore dal 25 dicembre 2021, recepisce, nel rispetto dei princìpi e criteri direttivi specifici contenuti nell’art. 3 della legge n. 53/2021 (legge di delegazione europea 2019-2020), la Direttiva (UE) 2018/1808, riordinando le disposizioni del testo unico dei servizi di media audiovisivi e radiofonici di cui al decreto legislativo 31 luglio 2005, n. 177, attraverso l’emanazione di un nuovo testo unico con adeguamento delle disposizioni e delle definizioni.

Il nuovo provvedimento, per ragioni di chiarezza e di semplificazione normativa, racchiude in un unico atto normativo le modifiche legislative intervenute negli anni sul D.Lgs. n. 177/2005, che viene corrispondentemente abrogato e traspone le nuove disposizioni della direttiva (UE) 2018/1808 in un contesto armonizzato, apportando le modifiche e le integrazioni necessarie, alla luce dell’evoluzione tecnologica e di mercato del settore dei servizi di media digitali.

Le modifiche normative introdotte sono volte a disciplinare le attività degli operatori del settore e sono, essenzialmente, di tipo definitorio e regolatorio.

Rispetto alla previgente normativa, si evidenzia il rafforzamento delle competenze dell’Autorità delle garanzie nelle comunicazioni e l’assoggettamento alla sua vigilanza delle piattaforme per la condivisione di video.